Villa Fedora Baveno parco pubblico

VILLA FEDORA
La villa costruita alla metà del secolo scorso, si trova appena oltre il Torrente Selvaspessa immersa nella ricca vegetazione del Parco Comunale e affacciata sul lago. La struttura ha in facciata due ali laterali aggettanti che, proseguendo sul retro, formano un piccolo cortile. Il corpo centrale è a tre piani con due logge in stile dorico, sormontate da metope a grottesche su fondo azzurro. La volta “ad ombrello” Villa Branca Questo fabbricato a forma di H si collega ad un’altra struttura tramite una sorta di barchessa. Tutto l’insieme è stato ristrutturato in tempi recenti dalla Camera di Commercio che ne è la proprietaria. E’ qui che tra il 1904 e il 1924 soggiornò il noto compositore Umberto Giordano, maestro del nostro Verismo e autore, fra le altre opere, della Fedora (1898) e della Siberia (1903).