Major Gin il Gin del Lago Maggiore

Gin artigianale che nasce sul Lago Maggiore, dal gusto inconfondibile con rinfrescanti note aromatiche di ciliegia e sapore intenso di ginepro alpino.

disponibile anche  in versione DRY e la prestigiosa Versione RISERVA.

Servito in molti tra i più rinomati Locali del Lago Maggiore.

Tutte le informazioni su  http://www.majorcompany.it/

Ci sono tanti gin prodotti nel mondo. Solo uno nasce sul Lago Maggiore.

Per capire la differenza tra un gin e Major Gin è sufficiente una gita in battello sul Lago Maggiore, il luogo da cui provengono le botaniche e dove viene distillato.
Su queste rive, è nata l’idea di creare una collezione di gin unica al mondo.
Sull’etichetta c’è l’illustrazione del piroscafo Regina Madre, che nel 1904 iniziò a navigare sul Lago Maggiore.
Sarà questo piroscafo in stile liberty a portarvi in un ideale tour del Lago Maggiore.
Approderete all’Isola dei Pescatori, con le sue casette colorate e i tipici ristoranti di pesce. Passeggerete tra le piante rare nei giardini dell’Isola Madre. Vi lascerete incantare dallo splendore dell’arte barocca di palazzo Borromeo sull’Isola Bella. E sarete conquistati dalle romantiche atmosfere dei castelli di Cannero incastonati su due selvaggi isolotti rocciosi.

 

Un luogo amato da chi ama la bellezza.

“La frescura dell’acqua, trovandoci in un lago in prossimità dei monti, la fragranza dei profumi, il panorama stupendo e la deliziosa varietà del paesaggio, fanno di questa dimora una residenza estiva di cui il mondo probabilmente non conosce l’uguale.” Nel 1686 il pittore scozzese Gilbert Burnet scelse queste parole per descrivere una delle isole Borromee, l’Isola Bella, sul Lago Maggiore. “Un’isola incantata” bagnata da acque placide e incorniciata da montagne che con il trascorrere delle stagioni offrono un’atmosfera sempre diversa e affascinante. Dal viaggio di Gilbert Burnet e soprattutto poi a partire dall’Ottocento, il Lago Maggiore divenne tappa obbligata nel Grand Tour d’Italie dell’aristocrazia europea. Lo scrittore Stendhal definisce “divine” le Isole Borromee e le sponde del Lago Maggiore “deliziose rive di uno dei più bei laghi dell’universo”.

Se non ami quello che ti circonda non sarai mai in grado di creare qualcosa di nuovo.

Cannero Rivera è tra i territori più a nord del mondo dove si coltivano agrumi, oltre il 45° parallelo, a due passi dal Passo del Sempione e dal maestoso Monte Rosa. È proprio qui che noi raccogliamo gli agrumi per creare i nostri gin. Lasciate Cannero Riviera per salpare alla volta di Verbania e, giunti in porto, percorrerete qualche chilometro in direzione Premosello, all’imbocco del magnifico e incontaminato Parco Nazionale della Val Grande. “In nessun territorio d’Europa la Camellia Sinensis cresce bene come sul Lago Maggiore: è qui il suo habitat perfetto.” Così racconta Paolo: il suo vivaio sul Lago Maggiore ospita la più grande selezione di Camelie d’Europa. E proprio la Camellia Sinensis, dalle cui foglie si ottiene il tè, è un ingrediente del nostro Major Dry Gin. Insieme agli agrumi di Cannero Riviera crea un affascinante insieme sensoriale: il profumo intenso di limone, il tocco di tè dall’infusione delle foglie di Camellia. Una sublime esplosione di gusto per i cultori delle cose buone e rare.

MAJOR Gin arriva da qui. Le botaniche delle nostre ricette nascono sulle montagne intorno al Lago Maggiore. Le persone che lo hanno creato vivono qui da sempre e vogliono condividere con te il piacere di assaporare i nostri prodotti. Gustarlo sarà una meravigliosa esperienza: il tuo viaggio nel tempo e nello spazio, in uno dei luoghi più belli d’Italia e del mondo.

Articolo successivoRead more articles