Buone Notizie per LE ANTICHE MURA DI Arona,
sul Lungo Lago Marconi riportate alla luce le antiche mura della città  e grazie al duro lavoro di tanti  resteranno visibili come patrimonio per cittadini e turisti.
ecco l’annuncio Pubblico del Sindaco Alberto Gusmeroli:
“LE MURA BORROMEE………..CE L’ABBIAMO FATTA!……….COME L’ARABA FENICE AD ARONA RIEMERGE LA STORIA E CHE STORIA!!!– Dopo giorni e giorni di lavoro……. In accordo con: la Sovrintendenza beni Archeologici, la Sovrintendenza beni ambientali, l’impresa Cardani, i bravissimi tecnici del Comune Ing.Paganelli e Ing.Marchisio, i nostri vigili Urbani, i bravi tecnici di Acque Novara VCO il suo Direttore e l’Amministratore unico, l’Archeologa che sovrintende i lavori, il mio bravissimo ViceSIndaco Federico Monti e il mio Grande Segretario Comunale Dott.Corrado Zanetta ma anche tutti gli Assessori e Consiglieri, sentito l’Ascom ……….. non ultimo l’Ing. Walter Ricca, grazie, perché mi è stato al fianco ogni giorno dal primo giorno in cui si è lavorato su questa “IDEA” di recupero storico, le antiche MURA che cintavano la città, abbattute e poi coperte nel 1800, risalenti al medioevo non ritorneranno nell’oblio della storia ma resteranno visibili a tutti nella loro bellezza. Lungolago Marconi diventerà parzialmente pedonale con senso unico da Piazza del Popolo al ristorante Giardino. I parcheggi persi nell’area del ritrovamento Archeologico delle Mura Borromee verranno RECUPERATI e AUMENTATI mediante il rifacimento della segnaletica a “lisca di pesce” nel tratto dopo la Torre dell’Orologio sino appunto all’Hotel Giardino.
Il Muro rimarrà libero, restaurato e completamente protetto da un cordolo lato auto (il passaggio delle auto avviene lato case) ricoperto in granito, cintato da archetti. Tutta l’area sia quella pedonale che quella carrabile dall’angolino Bar alla fine del muro sarà realizzata in porfido. Nella prima parte dalla zona Angolino Bar sino ad un po’ prima del Cafè della Sera in cui il muro è fortemente compromesso ricoperto ed evidenziato con un profilo del muro in Marmo bianco di Carrara. Il muro dell’altezza di 20/30 centimetri sarà illuminato e sorvegliato da telecamere.
Le mura Borromee rappresenteranno un ULTERIORE bellezza turistica che si aggiunge alla RIAPERTURA della Rocca e al RESTAURO della Torre dell’exPorto militare alla Nautica realizzate dalla nostra Amministrazione in questi 6 anni.
La grande Storia della nostra città riemerge e viene valorizzata ……. Sempre più Orgogliosi della nostra Grande Arona che anche con questo Recupero fa riemergere profondamente la sua Storia millenaria. Viva Arona e Viva le mura Borromee. GRAZIE A TUTTE LE PERSONE CHE IN TANTISSIME RIUNIONI E SOPRALLUOGHI IN QUINDICI GIORNI SI SONO IMPEGNATI AD AIUTARCI IN QUESTO PROGETTO CHE DA INIZIALE SOGNO E’ DIVENTATO REALTA’. Alberto Gusmeroli un Sindaco orgoglioso della Storia della propria città e della propria squadra!”
 
Arona Antiche mura Arona Antiche mura