Fuochi d’artificio Lago Maggiore

Anche l’estate 2017 avrà come protagonista uno degli eventi più attesi ed apprezzati dal grande pubblico: il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola ripropone infatti la rassegna “FESTIVAL DI FUOCHI D’ARTIFICIO”.
9 imperdibili spettacoli, tra pirotecnici e piromusicali, che toccheranno Lago Maggiore, Lago d’Orta, Valli Ossolane e Parco del Ticino.
Con un’importante novità, anzi due: l’edizione 2017 vedrà infatti la partecipazione alla rassegna estiva di fuochi artificiali per eccellenza delle città svizzere di Locarno e Lugano, che hanno deciso di entrare nel calendario con due grandi spettacoli realizzati dalla ditta “La Pirotecnica Sagl”, nata nella prima metà degli anni Trenta e professionista nel settore, con sede ad Ascona.
Il Festival accoglie ogni anno sul territorio oltre 300.000 persone, numero che andrà sicuramente ad aumentare con le nuove tappe in programma e la promozione che verrà fatta in territorio svizzero.
Visto il successo dello scorso anno, anche il 2017 vedrà l’importante collaborazione con la prima rassegna di spettacoli piromusicali ad alta quota “VETTE D’ARTIFICIO”, realizzata da GFG Pyro e giunta ormai alla terza edizione.
Essere riusciti a presentare anche quest’anno una rassegna pirotecnica di alto livello è un risultato di grande soddisfazione” – commentano il Presidente del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola dott. Antonio Longo Dorni e il Consigliere Delegato Oreste Pastore, coordinatore dell’evento.
La collaborazione con il territorio svizzero è solo un primo passo verso nuove località che come obiettivi comuni hanno la promozione, l’accoglienza turistica e la volontà di offrire al grande pubblico spettacoli sempre più prestigiosi” – prosegue Oreste Pastore. “Oltre all’ormai consolidato rapporto con la Città di Sesto Calende, il Festival di Fuochi d’Artificio negli anni passati aveva già ospitato delle tappe fuori dal proprio territorio di competenza, come nel 2013 quando una delle serate aveva avuto come sfondo il Lago di Lugano con la Città di Lavena Ponte Tresa (VA), al confine con la Svizzera. Quest’anno siamo finalmente riusciti a replicare l’evento con ben due appuntamenti, a Locarno e Lugano, che offriranno al grande pubblico scenari inediti spettacolari.
Un ringraziamento particolare a tutti gli organizzatori dei singoli spettacoli che hanno rinnovato la fiducia nella manifestazione, che registra ogni anno importanti risultati in termini di ricadute economiche e turistiche, e agli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa”.
Tra gli Enti che patrocinano l’iniziativa quest’anno troviamo anche la REGIO INSUBRICA, che ha creduto nella possibilità di promuovere il suo territorio visto l’aspetto transfrontaliero dell’evento.
CALENDARIO E PROGRAMMA SPETTACOLI “FESTIVAL DI FUOCHI D’ARTIFICIO”
SABATO 8 LUGLIO ORE 22.45
Locarno (CH) Golfo di Locarno-Muralto
Spettacolo pirotecnico – La Pirotecnica Sagl di Colombo (Ascona – CH)

Visitate Locarno, la città del cinema sul Lago Maggiore, ed esplorate le sue particolarità e i suoi dintorni. Tra cultura, lago e montagna non ci sarà da annoiarsi: è la destinazione perfetta per vacanze di relax o di intrattenimento allo stato puro. Conosciuta a molti come il luogo dove si firmò il “Patto di Locarno”, la cittadina affacciata sul Verbano si caratterizza per la sua atmosfera pittoresca e piena di storia. La Città Vecchia offre sorprese ed interessanti scoperte grazie ai suoi palazzi, alle chiese, al castello Visconteo ed alle strette viuzze, lungo le quali si respira un’aria di pace e tranquillità.
SABATO 22 LUGLIO ORE 22.30
Sesto Calende (VA) Parco del Ticino (sul lungo fiume in prossimità del centro – Viale Italia)
Spettacolo pirotecnico – Parente Fireworks (Melara – RO)

Sesto Calende, città lombarda di circa 11.000 abitanti, è posizionata al capo meridionale del Lago Maggiore sul confine con il Piemonte nel punto esatto in cui il Ticino esce dal lago per proseguire il suo cammino verso il Po’. Nelle vicinanze si trovano i laghi di Comabbio, Monate, Varese e d’Orta. La valle del Ticino, tutelata e valorizzata dall’istituzione del parco Regionale, è un patrimonio di ricchezze naturalistiche di valore assoluto, riconosciuto anche dall’UNESCO. Le serate a Sesto Calende, spesso allietate da manifestazioni ed eventi, si possono trasformare in momenti magici grazie all’atmosfera romantica e dolce del fiume Ticino e dei suoi tipici locali e ristoranti in cui si possono assaporare piatti tipici lombardi e lacustri.
DOMENICA 23 LUGLIO ORE 23.00
Arona (NO) Lago Maggiore
Spettacolo piromusicale – Parente Fireworks (Melara – RO)

Una città da scoprire, tra storia e paesaggio: un mix di cultura e luoghi magici affacciati sul basso Lago Maggiore. Arona, con la sua posizione strategica, è meta di molti turisti provenienti da Milano e dalle principali località lombarde. Da non perdere una visita alla Rocca Borromea, splendida terrazza naturale sul lago – recentemente restaurata – a due passi dal popolarissimo lungolago e dal Sacro Monte con la Statua di San Carlo, la seconda statua rappresentante una figura umana più alta del mondo.
La Navigazione Lago Maggiore organizzerà in occasione degli spettacoli di fuochi artificiali di Arona e Verbania Pallanza crociere notturne sul lago per ammirare da una prospettiva privilegiata gli show. Per informazioni e prenotazioni: www.navigazionelaghi.it, e-mail infomaggiore@navigazionelaghi.it, tel. +39 0322 233200.
MARTEDÌ 1 AGOSTO ORE 22.30
Lugano (CH) Golfo del Lago di Lugano
Spettacolo pirotecnico – La Pirotecnica Sagl di Colombo (Ascona – CH)

Circondata dai monti e da uno splendido lago, con la sua atmosfera tipicamente mediterranea, Lugano offre tutti i vantaggi di una città cosmopolita mantenendo però il suo spirito di cittadina a misura d’uomo.
Oltre ad essere il terzo polo finanziario e un importante centro di congressi, di banche e d’affari della Svizzera, è anche la città dei parchi e dei giardini fioriti, delle ville e degli edifici religiosi. Se cercate arte, cultura, shopping e relax, Lugano saprà offrirvi momenti indimenticabili.
SABATO 5 AGOSTO ORE 22.30
Cannobio (VB) Lago Maggiore
Spettacolo piromusicale – Spettacoli Pirotecnici Maestri Bernocco (Vizzolo Predabissi – MI)

Cannobio è l’ultimo paese che si incontra lungo la litoranea del Lago Maggiore prima del confine con la Svizzera: un mix di cultura, ambiente e radicate tradizioni enogastronomiche permettono di gustare appieno le mille sfaccettature di questo borgo antico che, con il suo splendido lungolago, è una meta molto apprezzata dai turisti stranieri.
Cannobio, “Bandiera Blu” per la qualità delle sue acque, ha mantenuto intatto gran parte del suo patrimonio naturale, storico ed architettonico.
DOMENICA 13 AGOSTO ORE 22.30
Verbania Pallanza (VB) Lago Maggiore
Spettacolo pirotecnico – GFG Pyro Fuochi d’Artificio (Omegna – VB)

Adagiata sul Golfo Borromeo, Verbania è meta ideale per chi cerca di coniugare al relax della vacanza lacustre la bellezza e l’armonia del paesaggio. I famosi Giardini Botanici di Villa Taranto, il Museo del Paesaggio, le Isole Borromee, il Parco Naturale di Fondo Toce sono solo alcune delle attrattive di una città che offre numerose occasioni per attività sportive, culturali e artistiche. Ricca e diversificata è l’offerta ricettiva, in grado di soddisfare le esigenze di coppie, famiglie e giovani.
La Navigazione Lago Maggiore organizzerà in occasione degli spettacoli di fuochi artificiali di Arona e Verbania Pallanza crociere notturne sul lago per ammirare da una prospettiva privilegiata gli show. Per informazioni e prenotazioni: www.navigazionelaghi.it, e-mail infomaggiore@navigazionelaghi.it, tel. +39 0322 233200.
LUNEDÌ 14 AGOSTO ORE 21.30
Santa Maria Maggiore (VB) Valle Vigezzo
Spettacolo pirotecnico

Santa Maria Maggiore, centro principale della Valle Vigezzo, accoglie i turisti con un borgo storico tutto da scoprire. Da non perdere la visita al Museo dello Spazzacamino e al vicino Santuario di Re, simbolo religioso di tutto il territorio.
Il cielo della Valle Vigezzo, la famosa “Valle dei Pittori”, si colorerà di mille sfumature grazie ai fuochi pirotecnici.
Anche quest’anno verrà confermato il servizio speciale della Vigezzina Centovalli, che effettuerà corse speciali per chi vorrà raggiungere comodamente a bordo del suggestivo trenino bianco e blu la località sede di spettacolo.
Orari partenza trenino Domodossola → Santa Maria Maggiore:
16.25
17.25
18.25
19.00
Il treno speciale di ritorno partirà da Santa Maria alle ore 23.30 (corsa unica senza fermate intermedie) con arrivo a Domodossola alle ore 00.10.
Il costo dei biglietti sarà:
€ 7,40 cad. per gli adulti (A/R)
€ 3,70 cad. per i ragazzi da 4 a 12 anni (A/R)
I bambini inferiori ai 4 anni viaggiano gratis.
Per informazioni: www.distrettolaghi.it
Prenotazioni telefoniche o via mail c/o Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola ai seguenti recapiti: tel. +39 0323 30416, e-mail infoturismo@distrettolaghi.it.
Pagamento biglietti direttamente in stazione a Domodossola.
DOMENICA 20 e DOMENICA 27 AGOSTO ORE 21.30
Omegna (VB) Lago d’Orta
Spettacoli piromusicali – Martarello Group Fuochi Artificiali (Arquà Polesine – RO) e GFG Pyro Fuochi d’Artificio (Omegna – VB)

Omegna si trova all’estremo nord del Lago d’Orta, splendido specchio d’acqua piemontese, ricco di attrattive naturali e culturali, come Orta, l’Isola di San Giulio, Pella e Pettenasco. Omegna, città dalle mille sfaccettature, è sede di prestigiose industrie del settore casalingo e polo turistico ricco di eventi, tra cui la celebre Festa di San Vito, che arriva quest’anno alla sua 114° edizione con grandi eventi, mercatini ed il ricchissimo e tradizionale banco di beneficenza. Omegna, città natale di Gianni Rodari, ospita il Parco della Fantasia “Gianni Rodari” e il Forum, con collezioni permanenti dei più celebri prodotti del distretto del casalingo locale. A fine agosto il Lago d’Orta sarà illuminato da due serate di luci e suoni che si concluderanno domenica 27 agosto con il Gran Galà piromusicale di chiusura, che concluderà la rassegna “Festival di Fuochi d’Artificio 2017”.
Come di consueto la Navigazione Lago d’Orta organizzerà, in occasione delle due serate di fuochi ad Omegna, una crociera sul lago per godere degli spettacoli piromusicali da una posizione privilegiata. Partenze da Pella con successive tappe ad Orta San Giulio e Pettenasco. POSTI LIMITATI! Prenotazione obbligatoria via mail all’indirizzo info@navigazionelagodorta.it. Per ulteriori informazioni tel. +39 345 5170005, +39 329 3431378.
Per informazioni e aggiornamenti sugli spettacoli www.distrettolaghi.it
Si consolida il successo di Vette d’artificio, rassegna nata nel 2015 come unicum a livello nazionale e sempre più amata e seguita da un pubblico numeroso e fedelissimo.
Sono infatti migliaia gli spettatori che raggiungono le località degli spettacoli, momenti emozionanti composti da musiche, fuochi e colori, che diventano un motivo in più per raggiungere le quote più alte alla scoperta di località montane dal fascino unico.
Torna anche nell’estate 2017 l’unica rassegna piromusicale in alta quota mai proposta in Italia: un evento unico, volto a valorizzare le località dell’alto Piemonte che hanno aderito anche quest’anno. Tre conferme nel calendario estivo, Mottarone, Macugnaga e San Domenico, tre tappe che diventeranno palcoscenici naturali di spettacoli piromusicali poco impattanti e “attenti” all’ambiente, grazie all’esperienza di GFG Pyro, azienda organizzatrice della rassegna.
Tra le novità di quest’anno, anche un’iniziativa speciale dedicata ai fotoamatori, che fin dalla prima edizione hanno seguito la rassegna e “inondato” i social ufficiali di Vette d’artificio con immagini spettacolari. Anche per valorizzare un patrimonio di immagini davvero di qualità, dunque, l’organizzazione di Vette d’artificio, in collaborazione con i comitati promotori delle singole tappe, ha pensato di coinvolgere tutti coloro che seguono le serate armati di fotocamera.
Basterà pubblicare sulla pagina Facebook ufficiale del festival (https://www.facebook.com/vettedartificio) – entro il giorno successivo allo spettacolo – una foto scattata durante lo show di Vette d’artificio. Le votazioni saranno il frutto di un mix tra i “mi piace” espressi dai fan della pagina e i giudizi espressi da una competente giuria di qualità composta dal fotografo ufficiale di Vette d’artificio, Giancarlo Parazzoli, da un rappresentante del comitato organizzatore e dallo staff di GFG Pyro. Per chi si aggiudicherà il punteggio più alto in regalo una vacanza presso la località sede di spettacolo. E tra i tre vincitori verrà scelta dalla giuria la migliore fotografia di tutta la rassegna, il cui autore verrà premiato con un’attrezzatura fotografica professionale.
Dal 28 luglio al 12 agosto, dunque, tre imperdibili show in tre meravigliose località delle Alpi piemontesi.
La prima tappa coincide con la “montagna dei sette laghi”, così denominata per la spettacolare e impareggiabile vista che il Mottarone offre dalla sua vetta di 1.491 metri. Una cornice naturale dal panorama suggestivo che abbraccia, appunto, sette laghi, tra cui i Laghi Maggiore, Orta e Mergozzo, e offre una vista a 360° dalle Alpi Marittime al Monte Rosa. Lo show coinciderà con l’inaugurazione dell’edizione 2017 di Vette d’artificio, venerdì 28 luglio.
Il secondo appuntamento si terrà invece sabato 5 agosto a Macugnaga (Valle Anzasca): dal centro dell’antico borgo walser a quota 1.327 metri, il pubblico potrà assistere ad un emozionante show di fuochi, luci e musica letteralmente ai piedi dell’imponente parete est del Monte Rosa.
Macugnaga è stata la culla delle popolazioni walser e una giornata in questo borgo, rimasto intatto nella sua struttura architettonica originaria, non può che lasciare senza fiato: arte, tradizioni, sapori autentici e una natura incontaminata proprio ai piedi della parete himalayana del Monte Rosa.
La chiusura della terza edizione di Vette d’artificio, sabato 12 agosto, è programmata anche quest’anno a San Domenico di Varzo (Valle Divedro), ormai tra le più blasonate destinazioni dell’arco alpino per gli sport invernali, grazie ad un grandioso ammodernamento degli impianti sciistici, ma anche apprezzata meta estiva per la miriade di percorsi escursionistici disponibili. Questo sarà lo spettacolo più “alto” della rassegna: verrà infatti ospitato nella spettacolare conca alpina dell’Alpe Ciamporino, a circa 2.000 metri di altitudine, in uno scenario naturalistico davvero mozzafiato.
Tutti gli spettacoli piromusicali realizzati dalla GFG Pyro inizieranno alle ore 22.30 e potranno contare su un folto programma di eventi collaterali (in costante aggiornamento sul sito www.vettedartificio.it) organizzati dai comitati promotori, per vivere in quota un’intera giornata o un fine settimana alla scoperta delle mille sfaccettature di queste località di montagna.
Online su www.vettedartificio.it oppure sulla fanpage ufficiale https://www.facebook.com/vettedartificio tutti i dettagli e le informazioni aggiornate sulla terza edizione di Vette d’Artificio, l’unica rassegna piromusicale in alta quota d’Italia.