Franchino e Ricky Leroy 6 Agosto Lido di Cannobio

 
Lido di Cannobio
info e prenotazioni 3936058906
 

Ricky Le Roy è uno dei dj attualmente più apprezzati nel panorama italiano dei club.

Ricky Le Roy inizia a lavorare in discoteca come light jay al Charlie di LaSpezia, ma ben presto, nella stagione 90-91, passa alla sua carriera di dj nella consolle di uno dei locali che faranno la storia della techno in Italia: l’ Imperiale di Tirrenia. La vera consacrazione come dj arriverà poco dopo, l’anno successivo al Duplè di Aulla ed al Torquemada di Firenze.
Dal 1994 al 1999 lo troviamo protagonista delle memorabili notti dell’Insomnia di Pisa, dove condivide con e Mario Più e Franchino la consolle della Divine Stage. altri locali storici in cui si esibisce in quegli anni sono il dylan e l’aida. nel 1997 insieme a franchino,mario piu,joy kitikonti,zicky,sandro vibot e leonardo brogi fonda l’etichetta discografica “metempsicosi”,di cui fa parte ancora oggi. dal 2000 entra a far parte del progetto matrix inizialmente con sede a brescia e ancora oggi attivo come spettacolo itinerante. dal 2001 insieme agli altri artisti metempsicosi lavora periodicamente alla discoteca jaiss di empoli,fino alla sua chiusura nel 2004.
successivamente lo troviamo resident all’alias di firenze fino al 2006. dal 2006 ad oggi le esibizioni periodiche in un preciso locale si sono ridotte. ricky è stato ospite dei maggiori dance club d’italia insieme agli altri artisti metempsicosi e ha partecipato anche a molte tournèè europee e mondiali, in particolare in america latina,nord america e giappone. negli ultimi anni è stato protagonista soprattutto al reflex di pisa(ex insomnia),al matrix di milano e al cocorico di riccione.

Ricky Le Roy oltre che dj è stato anche producer e remixer e neglistudi Media Records ha prodotto alcune hit, come”First Mission”, “Tunnel”, “Red Moon”, “Tuareg”,”All The Way”, “Dancer” e “Kiss Me”. il suo ultimo singolo è stato “freedom”,datato 2003.

I set di Ricky Le Roy sono molto vari ed il suo sound è molto ritmato ma mai ossessivo, è morbido e solare, mai cupo ed è per questa ragione particolarmente apprezzato per l’atmosfera che sa creare in pista.

Franchino, nome d’arte di Francesco Principato (Messina, 16 febbraio 1953), è un disc jockey, cantante e scrittore italiano. È conosciuto soprattutto nell’ambito della Musica elettronica.
Fin dalla tenera età mostra una forte passione per la musica, l’approccio vero e proprio con questo mondo tuttavia avviene nel 1970, quando esordisce come dj e speaker di musica Seventies sulla consolle del Seven Eleven a Montelupo Fiorentino. Dopo aver aperto una boutique per parrucchiere sull’Isola d’Elba, lavora parallelamente come Dj a Marciana Marina, nella discoteca Capo Nord. Fino al 1987 trascorre l’estate all’Isola d’Elba e l’inverno in Brasile dove cantava in un gruppo Blues di Arraial d’Ajuda, un paese nel sud di Bahia.
Verso il finire degli anni ottanta, dopo aver trascorso alcune estati ad Ibiza ed essersi innamorato della musica elettronica, abbandona i dischi e inizia a lavorare come vocalist, incontra all’Imperiale Club di Tirrenia Farfa, Sandro Vibot, Ricky Le Roy, con i quali inizia una stretta collaborazione che dura tuttora. Una notte del 1992 al Tartana di Follonica, insieme a Farfa e Mario Più, utilizza voci campionate ed effetti sonori durante la serata, rivoluzionando il modo di fare il vocalist, fino a quel momento relegato al semplice parlato dal microfono. Da quella serata quando i djs si alterneranno alla consolle, Franchino si cala nei panni di un Cantastorie, creando una particolarissima atmosfera che lo renderà famoso in tutto il mondo. Rimarrà a lavorare all’Imperiale Club fino al 1994 insieme ad Andrea Giuditta, dj resident.

Questi sono gli anni più importanti per la storia della musica elettronica, in particolare della Trance-progressive italiana, Franchino aggiungerà oltre alle perfomance live, la produzione di dischi, il suo primo (12″) uscirà proprio nel 1994, con il titolo “A Night In Tirrenia” su etichetta Holy Moly Music. Risulterà indubbiamente un protagonista di quella stagione,

Dal 1995 al 2000 si esibisce all’Insomnia Disco Acropoli d’Italia di Ponsacco: con i djs dell’Imperiale Club: Joy Kitikonti, Sandro Vibot, Zicky e Leonardo Brogi che nel 1997, insieme a Ricky Le Roy e Mario Più, fondano sempre a Ponsacco l’etichetta discografica Metempsicosi. Altri locali “storici” nei quali lavorerà Franchino sono il Dylan e l’Aida. Nel 2000 nasce a Brescia il progetto Matrix attivo tutt’oggi come spettacolo itinerante. A settembre 2001 insieme a tutto lo staff della Metempsicosi, lavorerà periodicamente presso la discoteca Jaiss di Empoli fino alla sua chiusura nel maggio 2004. Tra il 2004 e il 2005, si esibirà periodicamente all’Alias di Firenze progetto nato per la continuazione delle serate Jaiss. Dal 2006 ad oggi le esibizioni periodiche presso un preciso locale si sono ridotte, il Matrix oggi è un evento itinerante, che può essere ospitato in club differenti. Franchino si è inoltre sempre esibito come ospite in tutti i maggiori dance club d’Italia e con l’etichetta Metempsicosi, sono state organizzate molte tournée mondiali, in particolare in l’America Latina, Nord America e Giappone.

Veterano de “el mundo de la noche” il suo stile si evolve col tempo, passando dagli anni settanta – anni ottanta agli anni anni novanta fino approdare nel nuovo millennio e sperimentare lo stile di quest’ultimo decennio ormai al termine.