MUSICA LIVE con FRANCESCA AJMAR, TITO MANGIALAJO RANTZER (contrabbasso) ALBERTO GRAZIANI (chitarra) sonorità e drinks brasiliani nella riserva naturale della Rotta.

27 Agosto   dalle ore 19:00 alle 23:00

presso :  BB10

Via Pisa, Localitá La Rotta
Dormelletto
bb10 spiaggia dormelletto

Francesca Ajmar Nasce a Milano in una famiglia amante della musica. Fortemente attirata dalla musica classica fin dall’infanzia, inizia a studiare pianoforte all’età di dieci anni. A soli tredici anni entra a far parte della Corale Universitaria di Pavia. Durante l’adolescenza, inizia a sviluppare un interesse molto forte per il jazz e per la musica brasiliana, e decide di iniziare a studiare anche flauto traverso e sassofono.

Suona e canta dal vivo in varie occasioni, e a ventun’ anni debutta al Capolinea di Milano. Decide di approfondire lo studio della tecnica vocale e dell’improvvisazione jazz studiando con Sheila JordanKate BakerTiziana GhiglioniShawnn MonteiroJay Clayton.

La naturalezza dell’emissione vocale e la raffinatezza interpretativa che sente nelle grandi voci del jazz e della musica brasiliana la portano a curare con particolare attenzione l’aspetto timbrico della propria voce, molto caratteristica, oltre a lavorare sull’improvvisazione e l’espressività vocale.

Dopo la laurea a pieni voti in Architettura presso il Politecnico di Milano, nel 1999 vince la cattedra per l’insegnamento di “Canto Jazz” presso l’Istituto Musicale “F. Vittadini” di Pavia, dove tuttora insegna. Ha insegnato inoltre nelle scuole civiche di Voghera, Trezzano sul Naviglio, CPSM di Milano, Dedalo di Novara.

Nel 2000 ha conseguito il “Premio Speciale della Giuria” al Concorso per giovani jazzisti organizzato dal “Lagomaggiorejazz Festival”.

Nello stesso anno Gianni Cazzola, pietra miliare del jazz italiano, la aiuta a creare un quartetto jazz a proprio nome, con lui alla batteria, Mario Zara al pianoforte e Tito Mangialajo Rantzer (cb), formazione con la quale nel 2001 registra un cd di proprie composizioni e di standards, pubblicato nel 2002 con la “a-beat“.

Nel 2002 viene votata dalla rivista “Musica Jazz” tra i migliori giovani talenti. Nello stesso anno canta, in duo con Attilio Zanchi, nella colonna sonora per un video, finalista award al New York Festivals 2002, realizzato da Claudio Barbagallo.

Nel 2005 si classifica finalista al concorso jazz “Massimo Urbani“.

Il suo amore per la musica brasiliana la porta a formare il trio acustico “Doze Cordas” con Tito Mangialajo Rantzer (cb) e Massimo Minardi (ac. guitars), trio con cui nel giugno 2007 registra e pubblica con la Music Center il cd “Brisa“, molto apprezzato dalla critica esperta di MPB. Questo cd è stato presentato a Radio Popolare, trasmesso da Radio France 2, oltre che in Brasile e in Argentina, e dal vivo in alcuni tra i più importanti locali di musica brasiliana a Londra e a Parigi.

Negli ultimi anni ha partecipato ad importanti festival e rassegne jazz, tra cui Clusone, Cremona, Gabicce, Lagomaggiorejazz, ecc.

Tra le sue collaborazioni: Antonio FaraòUmberto PetrinAntonio ZambriniGabriele MirabassiGiulio MartinoCarlo NicitaFerdinando FaraòPaolo BottiMariangela TandoiGermano Zenga,Attilio ZanchiFabrizio BernasconiAlessio PacificoLuca AquinoValerio ScrignoliRiccardo BianchiBeppe AliprandiFranco D’AuriaBeppe Caruso, e molti altri.

Ha organizzato seminari con la famosa cantante e didatta Jay Clayton, e con la cantante-chitarrista Joyce, una delle più importanti musiciste brasiliane sulla scena mondiale. Attualmente, a livello didattico, tiene “Laboratori di Jazz” presso scuole elementari e medie, ed insegna canto jazz nella scuola di musica “Lyra”, da lei fondata nel 2008, presso il Castello Visconteo di Bereguardo.

A marzo del 2009 è uscito con l’etichetta “RadioSNJ” l’ultimo suo cd dedicato alla musica di Cole Porter, registrato col proprio quartetto nel marzo 2008.

E’ appena uscito con “Koinè-Dodicilune” l’ultimo suo cd, dedicato ad Aldir Blanc, uno dei più importanti parolieri del Brasile, con Roberto Bernardini (ac. g), Gabriele Mirabassi (clarinetto), Gilson Silveira (perc), Tito Mangialajo Rantzer (cb), Marco Bianchi (vibr) e Roberto Giannella (d).

Attualmente sta lavorando ad un nuovo progetto discografico, di composizioni originali, scritte ed arrangiate da Michele Franzini, da Tito Mangialajo Rantzer, e da lei stessa.

Discografia:
Francesca Ajmar Quartet – ABEAT Records – ABJZ10 – (2002)
Doze Cordas Trio – “Brisa” – Music Center s.n.c. – BA158 – (2007)
Francesca Ajmar Quartet – “Everything We Love” – Radio SNJ Records – SNJ-BF-003 – (2009)
Francesca Ajmar – Roberto Bernardini – “Gato de Subúrbio” – as canções de Aldir Blanc – Koinè Records – Dodicilune – KNE 009 (2010)